02 luglio 2006

"Il mistero dell'astrologia" di Emiliano Magazzini

Un ottimo manuale, in un linguaggio semplice, per coloro che desiderano avere conoscenze maggiori sull’argomento, corredato immancabilmente da un oroscopo per tutto il 2006.
Si parte da una breve cronologia delle prime conoscenze astrologiche: dal paleolitico alle civiltà della Mesopotamia, dove questa forma d’arte conosce un primo e approfondito sviluppo e si diffonde poi in Asia e nel bacino del Mediterraneo. Studiata da egizi, greci e latini continua ad essere una presenza fissa nelle corti rinascimentali e barocche, usata come scienza divinatoria nella previsione dell’esito delle battaglie. Persino Galileo Galilei e Giovanni Keplero la praticano. E’ solo con l’avvento dell’Illuminismo che l’astrologia viene relegata a semplice elemento di superstizione popolare ma nonostante ciò il suo fascino perdura: anche se siamo ormai nell’era della civiltà digitale, delle biotecnologie e delle scoperte genetiche, essa gode infatti ancora oggi della piena fiducia di molte persone.
Segue un glossario sui vari tipi di arti divinatorie fino ad oggi conosciute: dalla lettura delle viscere degli animali sacrificati dai greci a quella dei fondi del caffè e alla cartomanzia.
Una terza parte introduce la spiegazione dei dodici segni del nostro zodiaco, corredati di approfondimenti su cosa siano le “case” e gli ascendenti, su come si calcolino e cosa significhino.
Il capitolo successivo è quello più scientifico, dove entra in gioco l’astronomia; la scienza sulla quale si basano i calcoli astrologici per poter fare le previsioni. E’ una vera e propria sezione didattica dove si spiegano che cosa siano i giorni, gli anni solari e le costellazioni. Notevole è la parte che riguarda i calendari, la loro evoluzione e presenza nelle varie civiltà del globo: gli indiani dell’America del sud con i Maya, gli Aztechi e gli Incas, le popolazioni dell’America del Nord, i Celti, gli Egizi, i Cinesi e persino i francesi della famosa rivoluzione.
La penultima sezione è una breve spiegazione di altri due tipi di astrologia: quella Karmica, induista e perciò riguardante la reincarnazione delle anime, e quella Draconiana che si basa sul moto lunare.
Conclude l’opera un minuzioso oroscopo per i dodici segni, valido per tutto il 2006.

(Il mistero dell’astrologia, Emiliano Magazzini, Edizioni Clandestine, euro 10, p.177, 2005)

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e controllati quotidianamente.
Tutte le opinioni sono benvenute. E' gradita la pacatezza.