17 marzo 2007

Musical – Il conte di Montecristo
Recensione di Bruna Alasia
IL CONTE DI MONTECRISTO
IL MUSICAL
Presto in tourné in tutta europa

Regia di Jocelyn
Autore e attore protagonista Robert Steiner, musiche e orchestrazioni Francesco Marchetti
e con Stefania Fratepietro, Laurent Ban, Chiara di Bari, Gianfranco Pino, Gaetano Scalone, Serafina Frassica

Il conte di Montecristo, capolavoro di Alessandro Dumas - innumerevoli volte tradotto sul grande e piccolo schermo, nonché sui palcoscenici teatrali - per la prima volta viene proposto come musical grazie all’ autore e attore Robert Steiner che in “Notre Dame de Paris” ha interpretato Frollo e che, oltre ad una carriera di primo piano nel campo della musica, si impegna in teatro, televisione, cinema, radio e doppiaggio. Le musiche e l’orchestrazione sono opera del compositore Francesco Marchetti, pluripremiato per colonne sonore cinematografiche e nel 2005 direttore del Festival di Sanremo. La regia è del noto conduttore televisivo Jocelyn che ha alle spalle una lunga e stimabile carriera teatrale avendo iniziato a soli diciassette anni come direttore di scena del “Theatre du Chatelet” di Parigi.
Lo spettacolo, dopo il successo ottenuto in settembre al teatro Tendastrisce di Roma, è stato riproposto in versione ampliata nella capitale all’Auditorium Conciliazione e ha strappato applausi prolungati, grazie a una possente rappresentazione che vede in scena più di sessanta persone tra interpreti, acrobati e coro. Jocelyn interpreta lo scrittore Dumas ed è suggestiva voce narrante che illumina l’intreccio e accompagna lo spettatore a meglio seguirne i risvolti. La musica possente trascina, bravissimi tutti gli interpreti che hanno alla spalle collaudate partecipazioni ai musical più famosi. Un evento unico non solo per essere il primo grandioso musical, ma anche per l’iniziativa, promossa dal Lightbubld Events, di avvicinare ad esso i non udenti attraverso la traduzione simultanea sul palcoscenico affidata ad una interprete.
Una rappresentazione che sarà in tourné per l’ Europa, di cui sentiremo parlare per la sensualità che emana. Intanto chi volesse calarsi nella sua atmosfera canora e scenografica può visitare il bellissimo sito
www.montecristomusical.com
--------------------------------
Libero circuito culturale, da e per l'Insubria. Scrivici a insubriacritica@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e controllati quotidianamente.
Tutte le opinioni sono benvenute. E' gradita la pacatezza.