06 marzo 2013

La collina dei conigli


  LA COLLINA DEI CONIGLI

Ho deciso di scrivere questo articolo per una storia che vede protagonista la mia famiglia e che ha avuto inizio lo scorso agosto 2012.
Ad Appiano Gentile, dove vivo, ho raccolto un piccolo coniglio abbandonato che era in condizioni pietose. Salvato dalla strada, ha avuto modo di vivere alcuni mesi, amato e coccolato, nella nostra casa.
Purtroppo ci ha lasciati in seguito a un blocco intestinale.
La vita, di solito, ha molta più fantasia di noi, così, si è deciso di adottare un altro coniglio.
Le nostre ricerche su internet ci hanno fatto imbattere nella “Collina dei conigli” di Monza, che, guarda caso, è stata anche la provincia dalla quale arrivava l’abbandonatore del nostro coniglietto. Il quale, anziché incorrere in un reato e fare tanta strada, avrebbe potuto semplicemente lasciarlo nelle mani di persone esperte e amorevoli.
Abbiamo adottato due New Zeland:conigli bianchi, albini, che solitamente vengono usati nei laboratori per la sperimentazione.

 
“La Collina dei Conigli” è una Organizzazione di Volontariato, ONLUS, che si occupa del recupero e della collocazione di animali provenienti dai laboratori di sperimentazione come Conigli, Porcellini d’India, Ratti e Topi e dell’accoglienza di animali abbandonati o in difficoltà.
L’associazione è nata nel 2005 e si suddivide in due centri: una situata all’interno del parco di Monza e, l’altra, in periferia.
Io e mio marito abbiamo avuto modo di visitare entrambe le strutture, vedendo con i nostri occhi l’amore che i fondatori e i volontari hanno verso gli animali presenti.
Cavie, ratti, conigli, sia albini che di altre razze e topolini, aspettano di essere adottati. I conigli vengono dati in coppia, per rispetto della natura stessa dell’animale che, in natura, vive in colonie formate da numerosi individui.
Gli animali sono tutti vaccinati e sterilizzati.
Ovviamente, questo appello che sostengo, è rivolto solo a persone che vogliano prendersi la responsabilità di avere un nuovo amico in casa. Spesso gli animali, accade anche con i più comuni cani e gatti, vengono presi per i bambini. Non sono giocattoli, sono esseri viventi con delle esigenze, che quando entrano nella nostra vita la riempiono, donando tutto il loro affetto.
Inoltre, i conigli, rispetto ad altri animali da compagnia, sono molto delicati e vanno seguiti con più attenzione. Si pensi che un coniglio che non mangia per alcune ore, può andare incontro alla morte.
Questo è detto non per spaventare, ma per preparare ed essere certi che il messaggio giunga a chi veramente è disposto a dare tutto il proprio amore.
È anche possibile fare adozioni a distanza, in seguito al pagamento viene recapitato un certificato con il nome e la foto dell’animale scelto.
Le attività della Collina, che ricorda inequivocabilmente il titolo del famoso romanzo di Richard Adams, sono numerose; tutte a favore degli animali: si occupa di interventi per il loro benessere, quali animali da compagnia o meno e di prevenzione del randagismo.
In collaborazione con i docenti, organizza interventi nelle scuole per far incontrare i più piccoli con gli animali salvati e prevenire, attraverso questa esperienza, i rischi di abbandono di animali  domestici.
Un’occasione importante, per gli amanti degli animali, di avvicinarsi a una realtà poco conosciuta. Per tutte le informazioni potete rivolgervi a questi contatti:

www.lacollinadeiconigli.net
http://www.youtube.com/lacollinadeiconigli/
Visite al centro e volontariato: 3387791948
Informazioni generali : 3341926942
Informazione sull’adozione di animali 3463108968 (dalle 19.00 alle 21.30)
Puoi aiutare gli animali ospitati dalla Collina dei Conigli anche destinando alla associazione il 5x1000 della dichiarazione dei redditi firmando nel riquadro delle Onlus ed indicando il nostro codice fiscale 94599720151

Per dettagli su come aiutare l’associazione: http://www.lacollinadeiconigli.net/donazioni

 
© Miriam Ballerini

2 commenti:

  1. Anonimo11:22

    Ehi ma quella del secondo topolino ... È una coda enorme ! :-P

    RispondiElimina
  2. Anonimo14:43

    Infatti è un ratto! Comunque sono anche loro animali da compagnia che sanno essere molto affettuosi!
    Miriam

    RispondiElimina

I commenti sono moderati e controllati quotidianamente.
Tutte le opinioni sono benvenute. E' gradita la pacatezza.