08 gennaio 2013

Un albero speciale


UN ALBERO SPECIALE

Dice un vecchio detto: “L’Epifania tutte le feste porta via”.
E così è. Eccoci nei primi giorni di gennaio, siamo usciti dal  tourbillonne  dei festeggiamenti.
Simboli del Natale sono i vari presepi e gli alberi; abeti addobbati nei modi più fantasiosi e rivestiti da lampadine intermittenti.
In tutto questo bailamme ho scorto un motivo per parlarvi, anche se il momento è decisamente passato, di un albero di Natale.
Ho avuto modo di passare per la Piazza Sant’Ambrogio di Lonate Pozzolo, cittadina in provincia di Varese.
Qui, la pro loco ha creato un albero di Natale originale. Ma non basta questo a renderlo speciale: è stato l’unico albero fatto in questo modo sul territorio italiano e, nello sua altezza svettante di ben 13 metri, esprime un chiaro messaggio ecologico.
Che avrà mai di così speciale?
Diamo un po’ di numeri: altezza albero metri 12,00 sotto la stella.
Altezza totale compresa di stella metri 13,20.
Circonferenza base metri 27,12.
Numero di bottiglie di plastica utilizzate 34.626
Numero di fascette oltre 120.000
Ore di manodopera ben 1.300
L’idea è stata presa da un altro eco albero simile, realizzato in Lituania.
Mi ha colpita il messaggio insito che pone l’attenzione sull’utilizzo di materiali da recupero e sull’evidente preoccupante,  presenza della plastica nella nostra vita.
Inoltre, c’è da considerare il forte impegno di un gruppo di persone che nel loro tempo libero si sono messi di buona lena ad assemblare questo capolavoro!
L’albero è visitabile fino al 12 gennaio, data dopo la quale verrà smontato. Si può anche entrare all’interno, per ammirarlo in tutta la sua creatività.

 

© Miriam Ballerini
Foto di Aldo Colnago

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e controllati quotidianamente.
Tutte le opinioni sono benvenute. E' gradita la pacatezza.