15 maggio 2012

Caffè letterario al Kim Bar di Gallarate (VA)


CAFFE’ LETTERARIO AL KIM BAR
 Gli scrittori, oggigiorno, hanno varie possibilità per presentare il loro lavoro al pubblico.
Oltre ai luoghi convenzionali, biblioteche e sedi di associazioni culturali, ecco che, in alcune occasioni, si aprono le porte di luoghi “alternativi”.
È quanto mi è accaduto di recente a Gallarate, in provincia di Varese.
Al Kim bar, la gestrice Elena, non pensa solo al suo ruolo dietro al bancone, ma grazie all’aiuto dell’associazione “Realizzando Vergiate”, ha dato il via a una serie di giornate dove, affiancando diverse degustazioni, mi ha offerto la possibilità di fare dei caffè letterari, accompagnati da buona musica.
La gente, sedendosi per assaggiare della cioccolata, piuttosto che un buon bicchiere di vino, ha anche modo di ascoltare delle presentazioni di libri e di conoscere da vicino chi fa questo lavoro; in una sede meno “seriosa” e che permette più famigliarità fra chi ascolta e chi presenta.
Questo primo ciclo di caffè letterari si concluderà domenica 10 giugno 2012, con un ultimo intervento che mi vedrà ancora una volta protagonista.
Elena e Jennifer, presidente dell’associazione “Realizzando Vergiate”, hanno saputo creare questo connubio fra assaggi e ascolto, per potere trascorrere una domenica diversa, in un luogo raccolto e accogliente che apre l’occasione al confronto.

© Miriam Ballerini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e controllati quotidianamente.
Tutte le opinioni sono benvenute. E' gradita la pacatezza.