16 maggio 2011

Festival della poesia ad Appiano Gentile (CO)

Venerdì 13 maggio, nella Sala Consigliare del Comune di Appiano Gentile, si sono svolti i festeggiamenti dei dieci anni del festival della poesia “Appiano degli usignoli”.
Nato nel 2002 al Kalinka bar di Uggiate Trevano, si è poi spostato nella sua cittadina natale, donando di anno in anno, emozioni ai poeti che salgano sul palco per recitare la propria lirica.
La serata è stata, a detta del pubblico presente in sala, divertente e interessante, con momenti di musica con quattro musicisti giovani che hanno cantato le intramontabili canzoni di Lucio Battisti. Alternati alle letture di poesie vincenti nei dieci anni; oltre ai vari discorsi. Dal primo e commosso da parte dell’ideatore del festival: Dino Vullo. Seguito da quello del prof. Manrico Zoli, presidente del gruppo culturale Dialogo di Olgiate Comasco, che da anni sono associati al festival.
Quindi è stata la volta di Maria Chiara Sibilia e di Miriam Ballerini, entrambe facenti parte dell’odierno gruppo organizzativo, la Sibilia fin dal secondo anno, la Ballerini e il marito Aldo Colnago, da tre anni. Inoltre è stato citato anche Sergio Banfi, regista da circa otto anni dell’evento.
Da sottolineare la presenza del sindaco di Appiano Gentile dr. Gianni Clerici, e dell’ex sindaco prof. Domenico Giusto. Le due amministrazioni comunali, la presente e la storica, hanno risposto alla domanda della presentatrice Laura Negretti: cosa ha significato per voi il festival della poesia, come sindaci e personalmente?
Entrambe le risposte sono state positive su tutti i fronti, con grande soddisfazione da parte degli organizzatori.
Inoltre, nel mezzo della manifestazione, c’è stato l’intervento di Umberto Briccola, presidente della scuola professionale di Appiano Gentile, che quest’anno festeggia i suoi 60 anni! E che quindi non poteva mancare all’interno di una manifestazione culturale, quale segno di impegno e formazione.

Sabato 21 maggio, al cineteatro San Francesco di Appiano Gentile, si svolgerà la gara vera e propria di questo decimo anno, che vedrà salire sul palco 23 poeti; la giuria tecnica formata dalla prof. Stefania Clerici, la presidente dell’associazione Jubilantes Ambra Garancini, la giornalista Katia Trinca Colonel, premierà 2 poesie, oltre alla migliore lirica in vernacolo e della sezione giovani. Mentre il pubblico sceglierà la sua preferita.
Due premi speciali verranno assegnati dalla Universum Switzerland e dalla Università della pace della Svizzera Italiana, da parte del dr. Giovanni Valerio Ruberto e da Miriam Ballerini.
La giuria della sezione racconti, formata dalla capo redattrice di La gallina domani Elena Verga, la prof. Arcangela Palazzo, la prof. Gabriella Marinelli, di tutti i racconti  pervenuti ne premierà 3.
Molta carne al fuoco, con intermezzi musicali da parte di Elena Fasola e l’ospite d’onore Rosanna Pirovano.
La serata sarà sempre presentata da Laura Negretti e l’ingresso libero.



Miriam Ballerini


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e controllati quotidianamente.
Tutte le opinioni sono benvenute. E' gradita la pacatezza.