07 settembre 2010

"Eih prof!" Di Frank McCourt

EHI, PROF! di Frank McCourt

© 2006 Adelphi Edizioni ISBN 978-88-459-2320-3
Pag.308 € 11,00


Il romanzo in questione è il quarto scritto da McCourt. Il primo “Le ceneri di Angela”, gli valse il premio Pulitzer e resta, a mio parere, il suo capolavoro.
Leggendo questo suo altro testo, è come tornare a casa e ritrovare un amico, con la sua grande generosità e sincerità.
Il modo di scrivere di McCourt è sempre particolare: ti apre la porta che dà sui suoi sentimenti più intimi e privati e fa in modo che tu conosca tutto di lui.
Anche questo libro è un testo autobiografico e racconta la sua carriera nella scuola superiore americana. Il suo approccio con gli studenti; perfino la sua incapacità iniziale a interagire con loro e a insegnare.
Scrivendo insegna, forse inconsapevolmente, o furbescamente, a noi lettori.
Le sue lezioni di vita passano sulle pagine ed escono, lasciando qualcosa di prezioso a chi legge.
Se lo dovessi paragonare a “Le ceneri di Angela”, non lo apprezzerei in toto: manca della completezza e del meraviglioso modo in cui è stato scritto quel suo primo romanzo. Non è altrettanto fresco e vivace.
Preso per quello che è, senza confronti, invece, traccia una sua strada ben definita e assolutamente utile.
La parte migliore è quella riservata al suo corso di scrittura creativa, quando ci racconta delle sue lezioni, regalandoci molte perle di vita.
Perché, in fondo, i libri non sono altro che storie di persone, magari immaginarie, che ci fanno comprendere le storie degli uomini.






© Miriam Ballerini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e controllati quotidianamente.
Tutte le opinioni sono benvenute. E' gradita la pacatezza.