18 gennaio 2009

Geografia: la conduzione delle aziende agricole

Nota enciclopedica
La conduzione delle aziende agricole può avvenire in vari modi.
a) Coltivazione diretta: il coltivatore è un piccolo proprietario che gestisce la terra per i bisogni della famiglia.
b) Grande proprietà: il proprietario coltiva direttamente la terra attraverso suoi dipendenti o lavoratori stagionali.
c) La mezzadria: il proprietario affida la coltivazione ad un colono, con il quale divide i ricavi e le spese.
d) In affitto: dietro pagamento di un canone il proprietario cede lo sfruttamento agricolo del terreno per un dato periodo, secondo contratto.
e) Il latifondo: colpito fortemente dalle riforme agrarie, il sistema del latifondo è sopravvissuto in alcune aree del pianeta. Si tratta di grandissime estensioni di terreno, possedute da un unico proprietario che si limita a percepire una rendita, senza mai partecipare neppure all'organizzazione del lavoro agricolo. Il latifondista non investe inoltre nulla nell'attività agricola. Si tratta di un soggetto completamente passivo nel sistema agricolo.
---------------------
Autore: A. di Biase
Fonte: Compendio di Geografia umana, Dagradi-Cencini, Edizioni Pàtron (ultima ristampa)
Fonte fotografica da Google: http://www.naturamediterraneo.com/

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e controllati quotidianamente.
Tutte le opinioni sono benvenute. E' gradita la pacatezza.