25 settembre 2008

Nel mondo di Adamo


Abbarbicato sulla sudata vetta
Il Poeta trattiene infine la nodosa e tremante mano
Da quel ramo,
Là dove l'Uomo incautamente raccoglie.
(Gen 3,3)

Libero circuito culturale, da e per l'Insubria. Scrivici a insubriacritica@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e controllati quotidianamente.
Tutte le opinioni sono benvenute. E' gradita la pacatezza.