25 marzo 2008

"Il pittore merdazzèr" di Fiorella Borin

Fiorella Borin
IL PITTORE MERDAZZÈR
Edizioni Tabula fati
[ISBN-88-7475-113-3]
Pagg. 48 - € 4,50
Copertina di Alice Burattini
www.edizionitabulafati.it
edizionitabulafati@yahoo.it
Anno Domini 1574. Costantino Ritsos, diciottenne greco di belle speranze, sbarca a Venezia con il sogno di entrare come apprendista nella bottega di Tiziano Vecellio. Ma il destino beffardo gli concede solo un maleodorante posto di merdazzèr, ovvero di netturbino. Anziché arrendersi alla malasorte, l’ingenuo Costantino continua a esercitarsi con pennelli e colori, convinto che prima o poi la gloria busserà alla sua porta. Nella cornice di una Venezia popolata di personaggi picareschi — dal marinaio Cristoforo all’inquietante sartina Genziana, alla nasuta suor Maria Euserbia Contarini fino a Semiramide regina dei ciarlatani — il protagonista vivrà avventure esilaranti, ma dovrà fare i conti con una realtà che non premia (e non perdona) gli sprovveduti.
------------------------
*Fiorella Borin è nata a Venezia. Laureata in psicologia, si dedica da molti anni alla narrativa, ambientando spesso le sue storie nella Venezia del XVI secolo. Ha pubblicato la raccolta di racconti "La Signora del tempio nascosto" (Airplane, 2003) e i brevi romanzi storici "Le putine del canal Gorzone" (Montedit, 2002), "Mir i dobro" (Montedit, 2005), "La sciarpa azzurra" (Era Nuova, 2005). Con Tabula fati ha pubblicato nel 2004 il racconto storico-fantastico "Il bosco dell’unicorno".
--------------
Libero circuito culturale, da e per l'Insubria. Scrivici a insubriacriitca@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e controllati quotidianamente.
Tutte le opinioni sono benvenute. E' gradita la pacatezza.