14 ottobre 2006

"Come vivere con un uomo e riuscire ad essere felici",di Attanasio-D'Agostino

di Lagi

Da donna a donna:
Punto 1: gli uomini non sono donne, una volta preso atto di questo concetto noi siamo già a metà dell’opera.
Punto 2: gli uomini senza difetti non esistono e se esistono sicuramente se li sono già cuccati le altre…
Punto 3: ogni convivenza è un salto nel buio, ma il salto lo facciamo soprattutto noi.

Vi ho incuriosito abbastanza? Questo stralcio di “decalogo” è tratto direttamente dalla prefazione di La Pina, che impreziosisce le prime pagine del libro e che vi farà morire dal ridere sin dalle prime battute. Io non so se molte di voi si riconosceranno, o meglio, riconosceranno nel libro il proprio uomo, classificandolo magari tra l’Homo-Distratto, l’Homo Edonista Domestico, l’Homo Metro-sexual, l’Homo Russatore, l’Homo bello di Pastiglia (tutte lo vogliono e nessuno se lo piglia)... ;-) ma sono sicura che vi divertirete a scambiare 4 chiacchiere con le amiche o, perché no, a prendere un po’ in giro il vostro marito o fidanzato, partendo proprio da questo libricino, “Come vivere con un uomo e riuscire ad essere felici” di Debora Attanasio e Patrizia D’Agostino.

Già il primo capitolo è tutto un programma: si afferma che le donne hanno problemi di convivenza quando pretendono di essere capite e misurano il rispetto attraverso l’accettazione delle regole, e che gli uomini che vivono da soli sono molto più ordinati di quando convivono, è con le donne che poi cambiano: “la tavoletta del wc rimane alzata? E’ un loro modo per dire . Delegarti a lavare la sua tazzina di caffè rimasta solitaria nel lavandino della cucina è solo un modo per tranquillizzarti sul loro interesse verso di te. Se tu rispondi < è vero, amore, vado a lavarla subito > puoi star sicura che ti considererà la donna perfetta”. E qui potremmo incominciare a dire un po’ la nostra, vero ???? Si potrebbero aprire giornate intere di dibattiti, altro che i talk show della De Filippi!

Per non parlare poi delle frasi celebri di uomini sconosciuti! Trovate di quelle chicche, mamma mia, DA PAURA! Per esempio:
- non ti andrebbe di fare un figlio? Guarda che lo dico per te, io ho ancora tanto di quel tempo … (da un fidanzato più giovane)
oppure
- beh in fondo ora voi donne vi potreste accontentare, vi abbiamo concesso già tanto, no ? (da un fidanzato che si dichiara progressista alternativo)

Insomma ce n’è per tutti i gusti: un manuale per donne, ma anche per uomini, per capire quello che le donne vorrebbero: pollice verso per gli uomini che arrivano sempre in ritardo, che non portano i pacchi della spesa, che fanno i coatti con i camerieri al ristorante… e che dire della tenerezza e delle attenzioni quotidiane, inversamente proporzionali alla durata del rapporto?
Ecco, magari sorvolerei sui consigli delle sorelle Lecciso (trovate pure quelli nel libro), ma se qualcuno o qualcuna ha ancora la fortuna di poter passare qualche
giornata sotto l’ombrellone …non si faccia scappare il manuale di “rieducazione del maschio convivente”, in questo viaggio “virtuale” tra Venere e Marte, da affrontare con disinvoltura e ironia. Perché, in fondo, nulla è più vero: Uomini, Donne … finché c’è amore, c’è speranza! ;-)
(Come vivere con un uomo e riuscire ad essere felici, Attanasio-D'Agostino, Edizioni L'Airone)

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e controllati quotidianamente.
Tutte le opinioni sono benvenute. E' gradita la pacatezza.